Modalità d'esame per Programmazione 2 (9 c.f.u.)


L'esame di Programmazione 2 consta di tre prove, nell'ordine: scritta, pratica e orale.

La prova scritta consiste nello svolgimento su carta di un esercizio di programmazione. La prova pratica consiste nella verifica che l'esercizio svolto funzioni, utilizzando Eclipse, sulle macchine dei laboratori del DMI. La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti del programma.

Il superamento di ciascuna prova è propedeutico per l'ammissione alla successiva. L'esame rimane unico e produce un singolo voto (espresso in trentesimi).

Lo studente può decidere di ritirarsi (senza bocciatura) a qualunque stadio dell'esame.


Giampaolo Bella / giamp@dmi.unict.it